| comune | frazioni | servizi | associazioni | itinerari | storia | link | culto | meteo | comunica |

Castello

Dalla strada provinciale si entra in Castello, importante frazione che ha dato il nome a Castelveccana (la fusione fù tra il comune di Veccana e di Castello).
Caratteristico borgo, impeziosito dalla piccola cappella ornata da un ciclio di affreschi del 1500, denominata "La cappella del Pozzo".

La cappella restaurata e' stata riaffidata al culto dei fedeli nel gennaio 2001.
Il restauro e'stato promosso dalla amministrazione comunale di Castelveccana con il contributo della Provincia di Varese.

Attraversando il borgo si sale verso la ferrovia da dove parte il sentiero che porta alla chiesa di Santa Veronica.

Testo e foto: Roberto Crepaldi

 

LA CAPPELLA AL "POZZO" CASTELLO di CASTELVECCANA
(testo a cura del Prof. Nando Geronimi)

La cappella al pozzo, dalla sua origine e per molti secoli fu il centro obbligato per gli incontri quotidiani della piccola comunita' di Castello. Il pozzo era l'occasione per raccogliere, con l'acqua, i saluti e le novita' di ciascuno. La cappella era un invito alle pratiche semplici e spontanee della devozione di ogni giorno. E' una originale costruzione a quattro lati, ciascuno con una nicchia affrescata, posta all'incrocio della strada che attraversa il borgo di Castello con la sua diramazione, una volta importante, per Calde', ora interrotta dal passaggio ferroviario. Dalla memoria degli abitanti sappiamo che la cappella era ricoperta da una larga tettoia, che la riparava dalla pioggia, assieme al vecchio pozzo. La costruzione di cappelle nelle vicinanze dei pozzi, una volta luogo di incontro quotidiano, era una pratica diffusa. La demolizione della tettoia porto' alla costruzione di un piccolo tetto sopra la cupolotta originale, ancora oggi visibile.