| comune | frazioni | servizi | associazioni | itinerari | storia | link | culto | meteo | comunica |

Nasca
Il paese è sviluppato attorno all'antica chiesa di San Rocco (ora sede della Parrocchia di Maria SS. Immacolata) la cui costituzione risale al XVI secolo, il campanile pure degli inizi del '500.
Gli abitanti locali si sono impegnati per secoli nell'agricoltura e nella pastorizia e l'agglomerato rustico, solcato da strette viuzze e porticati, conserva intatto il fascino d'altri tempi.
Il paese in particolare si affaccia sulla profonda vallata caratterizzata dal Torrente Froda, ricoperta di rigogliosa vegetazione. Seguendo le indicazioni poste sulla piazzetta dell'antico municipio e prendendo per Pira-Pianeggi ci si inoltra in un fitto bosco di castagni, ideale per passeggiate in ogni stagione.

Da Nasca si può imboccare la strada per Sarigo e Sant'Antonio.

Testo: Filippo Carullo - Foto: Roberto Crepaldi