| comune | frazioni | servizi | associazioni | itinerari | storia | link | culto | meteo | comunica |

Sarigo
Se Caldè è il rione rivierasco di Castelveccana, quello più elevato è Sarigo, che è anche l'angolo rustico meglio conservato della Valtravaglia.
Seminascosto tra boschi secolari ed orti, Sarigo è un armonioso agglomerato di antiche case di pietra (alcune risalenti al 1500) ingentilite da porticati e ballatoi e unite da profondi voltoni che attraversano le viuzze contorte.
Gli archi, i portoni, i cortili e il lavatoio del borgo costituiscono la straordinaria galleria d'arte in cui, ad anni alterni, la Pro Loco di Castelveccana allestisce la mostra collettiva "Sotto gli archi di Sarigo", considerata dai critici una delle maggiori attrattive culturali della zona. Ma in ogni momento, Sarigo merita una visita come autentico borgo d'arte: vi si trovano infatti l'originalissima abitazione del pittore Genesio Boldrini, interamente arabescata e decorata, la chiesa rinascimentale di San Genesio cori dipinti di buona fattura e la chiesetta di San Giorgio, vero gioiello dell'architettura romanico-lombarda della prima metà del secolo XII, che conserva integri l'abside originaria ben decorata e il massiccio campanile.
Testo: Filippo Carullo - Foto: Roberto Crepaldi